Cantine del Notaio

 Rionero in Vulture (Potenza)

STORIA

Cantine del Notaio, nel cuore verde della Basilicata, ha dedicato il suo impegno e la sua ricerca ad esplorare tutte le potenzialità enologiche dell’Aglianico, che nel Vulture trova la sua migliore espressione per una felice combinazione di fattori climatici e territoriali. L’azienda dispone di circa 30 ettari suddivisi in aree particolarmente vocate del Vulture (Maschito, Ripacandida, Ginestra, Rionero in Vulture e Barile) dove, sul vitigno Aglianico è condotto uno studio unico nel suo genere per verificarne il comportamento su tipologie di suoli differenti. Straordinarie le condizioni di affinamento dei vini in antiche grotte di tufo del 1600, appartenute ai Padri Francescani, si sviluppano su circa 1.500 mq di spazi sotterranei, e garantiscono una umidità molto elevata, costante tutto l’anno. Le grotte sempre aperte al pubblico per una visita guidata dallo stesso produttore Gerardo Giuratrabocchetti. Quest’ultimo ha dedicato l’intera linea di vini alla professione Notarile del padre, dando nomi che richiamano l’attività. L'azienda coltiva secondo tecniche di ispirazione biologica e biodinamica, nel rispetto della vita della pianta, dell'ambiente circostante e dei micro-ecosistemi presenti nel terreno.

I nostri vini

per pagina
Mostrando 1 - 12 di 17 articoli
Mostrando 1 - 12 di 17 articoli