Antica Enotria

Cerignola (Foggia)

HISTORY

Un rudere, poche pietre abbandonate nella piana del Tavoliere. La masseria Contessa Staffa trent’anni appariva così e c’è voluto tanto lavoro e fatica per riportarla in vita. Oggi la sua corte è la piazza attorno alla quale ruota la vita della Cantina, cadenzata dalle stagioni e dai raccolti. In autunno ospita la pigiatura dell’uva, in inverno l’olio e i carciofi e con la bella stagione i pomodori e le verdure destinate al consumo fresco. Tutto intorno alla corte si affacciano i locali che ospitano i depositi, la cantina e la bottaia per l’affinamento dei vini. A pochi chilometri dal Golfo di Manfredonia, la cantina conta di 12 ettari di vigneto, in regime biologico dal 1993. I vitigni di elezione sono gli autoctoni di Puglia (Nero di Troia, Primitivo e Negroamaro), integrati dalle varietà tipiche delle regioni confinanti con la Daunia quali l’Aglianico e la Falanghina. Il clima è mite d’inverno, torrido d’estate e ventoso sempre, ideale per vigne e oliveti. Freschezza e sapidità sono, infatti, i tratti distintivi di tutti i nostri prodotti. La masseria è sempre aperta per amici e turisti.

I nostri vini

Mostrando 1 - 7 di 7 articoli
Mostrando 1 - 7 di 7 articoli